31.03.2012 - William D Drake

(267) - Aldo Tagliapietra si racconta per la prima volta in questa biografia intensa e non convenzionale, costruita sulla scorta di molte ore di interviste esclusive, raccolte con metodo e abilità narrativa dai curatori Omero Pesenti, Gianpaolo Saccomano e Gloria Tagliapietra, figlia dell’artista.

Le origini, la Murano e la Venezia dei genitori e dell’infanzia, l’adolescenza, e poi le aspettative, l’incontro con la musica, le aspirazioni e i sogni. E quindi il percorso di musicista: gli inizi e poi le Orme, i primi concerti, i primi successi. Rivivono così i momenti gloriosi ma anche le crisi, i distacchi.

Aldo racconta della sua ispirazione come compositore, dei suoi metodi di lavoro, della sua avventura da solista e del suo amore per la musica orientale, che lo ha spinto a suonare il sitar, in un viaggio di esplorazione di tutto l’universo musicale all’insegna di una creatività inconfondibile.

Non manca la parte più intima, in cui Aldo rievoca i rapporti con chi ama e ha amato, rammenta i sacrifici e i compromessi cui la sorte spesso conduce, le condivisioni con la compagna della sua vita, la gioia dei suoi due figli, fino alla riflessione conclusiva, quella di un artista che sente di poter dare ancora molto, un artigiano, mastro intagliatore – un “tagliapietra” appunto – che ha inciso momenti indimenticabili nella musica.

Costruito sui versi di “Verità nascoste” (una ballad del 1976 delle Orme), che scandiscono ogni capitolo, il libro è diviso in due parti. La prima parte “Impronte nella pietra” più biografica; la seconda “Orme nel vento” descrive anche emozioni, sentimenti e riflessioni personali.
 

Sul palco:
Aldo Tagliapietra
e Omero Pesenti




hotelbologna - via piave 214 - 30171 mestre venezia - tel 041.931000