(265) - Questo capitolo finale della trilogia che Fabio Koryu Calabrò ed i suoi complici sodali hanno dedicato ai Beatles ha qualcosa che i primi due non hanno: la frescezza dell'esecuzione non mediata, spontanea; resa ancora più intima dalla scelta di usare un solo ukulele, e per giunta uno dei più piccoli al mondo: un sopranino.
In "Albume bianco" la ricerca era iniziata come una specie di scommessa con se stessi e con il destino, e si era via via arricchita grazie a gioielli di montaggio e qualche preziosa collaborazione "interna".
In "Sergio Pepe e l'orchestrina cuori solitari" il lavoro era diventato corale, coinvolgendo come voci aggiumte un nutrito gruppo di musicisti, trasformando in un piccolo "happening" ogni seduta di registrazione.
Qui, in "RIVOLTELLA", registrato nella solitudine di un ipogeo casalingo, l'estrazione della radice (rotonda) di ciascun brano si spinge oltre, pescando in quella parte di inconscio collettivo di cui i Beatles sono sempre motore ed ispirazione (...)

Sul palco:
Fabio Koryu Calabrò - voce, ukelele soprano

Ospiti speciali della serata:

THE MAGICAL MYSTERY TRIO
Massimo Bellio, Eddy De Fanti e Roberto Checchetti - voci
Alex Marafante - basso
Beppe Boron - sassofono
Francesco Fraioli - manovre web




hotelbologna - via piave 214 - 30171 mestre venezia - tel 041.931000